Padre EPIFANIO  - Martire

Dal 1917 al 1920 fece parte dello Squadrone una particolare figura che merita di essere ricordata per il suo animo permeato di eccelsa spiritualità: 

LUIGI PEGORARO

Già novizio Francescano e animato da fervore missionario, nel 1917 volle servire anche la Patria in armi e si arruolò nell'Arma dei Carabinieri. Assegnato allo Squadrone Guardie del Re per la sua alta statura, vi rimase fino al marzo 1920, allorquando decise di riprendere la via scelta sin da ragazzo.

Assunto il nome di Padre Epifanio, nel dicembre 1923 raggiunse la Cina dove si dedicò infaticabilmente alle attività del Vicariato di Hankow e poi all'assistenza dei lebbrosi Tibetani di Mossimien. Durante una fuggevole visita in Italia per la morte del padre, ebbe ancora il tempo di dare il suo ultimo saluto alla madre e ai vecchi commilitoni dello Squadrone. Nel 1935, distrutta e saccheggiata Mossimien dalle truppe rivoluzionarie, Padre Epifanio fu avviato con gli altri missionari verso una lenta decimazione e poi al martirio avvenuto mediante decapitazione, affrontato con eroica serenità e fermezza.

NOTE BIOGRAFICHE

  • 14 aprile 1898 - nasce a Montecchio Maggiore (VI)
  • febbraio 1917 - è arruolato nella Legione Allievi Carabinieri Reali ed assegnato, per la sua statura (196 cm) allo Squadrone Guardie del Re
  • 1920 - ottenuto il congedo rientra al convento dei Francescani di Chiampo
  • 30luglio 1922 - viene ordinato sacerdote dal Cardinale La Fontaine Patriarca di Venezia
  • 25 dicembre 1923 - parte missionario in Cina. Dopèo una breve sosta nella città di hankow, viene mandato a Pacien dove ricopre l'incarico di professore, prima e di rettore del Seminario e del Noviziato poi. Coltivando il desiderio di recarsi tra i lebbrosi del Tibet, dopo alcuni anni di attesa, riuscì a raggiungere il lebbrosario sull'altopiano di Mosimiem situato a 2.000 metri di altitudine.
  • 29 maggio 1934 - la colonna di rivoluzionari comandata da Mao Xe Tung, dopo avere raggiunto Mosimiem, irruppe con le armi nel lebbrosario
  • dicembre 1935 - dopo 12 anni di missione, P. Epifanio con un altro suo confratello vengono decapitati nella località di Lioulokeou

I due Francescani riposano in una fossa scavata poco distante dal luogo del martirio.

E' in corso la causa di beatificazione.

Le dodici foto a seguire sono tratte dal libro di Castelvecchio "Il Corazziere Martire- Padre Epifanio Pegoraro O.F.M." edito dal Collegio Serafico di Chiampo (Vicenza) nel 1942.

 

 Le due foto a seguire sono tratte dal libro di  padre Candido Rachelli “Incontro con Cristo sulle montagne del Tibet” Istituto Tipografico Editoriale di Dolo-Venezia 1976.

By e.c.

CORAZZIERI ILLUSTRI

Brigadiere FARAON Eros

21.11.2014 16:49
Brigadiere Eros FARAON                Nato nel 1963 a Santa Giustina di Belluno,  è Corazziere dall'età di 19 anni, maratoneta atipico alto 191 centimetri per 90 kg, Corazziere specializzato nella cura dei cavalli, assiste il veterinario nei...

Luogotenente MADOTTO Francesco

21.11.2014 16:29
    Luogotenente MADOTTO Francesco   Friulano della val di Resia, nato nel 1939 sotto il Monte Canin, offre il suo servizio per i Presidenti: Antonio Segni (1962), Giuseppe Saragat (1964), Giovanni Leone (1971), Sandro Pertini (1978), Francesco Cossiga (1985), Oscar Luigi...

CALCEDONIO GIORDANO M.O.V.M.

07.03.2014 18:10
Nato a Palermo l'11 luglio 1916, morto alle fosse Ardeatine il 24 marzo 1944, corazziere Medaglia d'Oro al Valor Militare Arruolatosi nel 1936 nell'Arma dei Carabinieri, Calcedonio Giordano fu ammesso allo squadrone dei Carabinieri Guardie del Re. Aveva avuto modo di continuare a studiare,...

Ten. Col. STEFANO DE GIOANNINI

29.03.2014 10:36
TENENTE COLONNELLO STEFANO DEGIOANNINI  (Quarto Comandante dello Squadrone Guardie de Re 1874-81) Una leggendaria figura di ufficiale, emblematica nella sua completezza professionale di Carabiniere, ha prestato servizio al Reggimento Corazzieri nei primi anni di vita del reparto quando era...

ALBINO MOCELLIN (M.A.V.M.) - Aviatore

07.03.2014 18:24
 CORAZZIERE ALBINO MOCELLIN Albino Mocellin nacque a San Nazario (VI) il 25 aprile 1881, figlio di Giambattista e di Margherita Moro. Ammesso allo Squadrone Corazzieri Guardie del Re il 13 marzo 1902, fu promosso vicebrigadiere nel dicembre 1907 [1]) e, nell’ottobre 1912...

ITALO URBINATI (M.A.V.M.) - Aviatore

07.03.2014 18:23
Corazziere Italo Luigi Urbinati   1.     Biografia. Nato a Modane (Francia) il 23 febbraio 1891, fu voluto allo Squadrone dal Tenente Giorgio Cellario Serventi1  il 24 luglio 1913 quando era già alle armi come autiere. Allo scoppio della guerra chiese di transitare in...

CORAZZIERI CANOTTIERI

07.03.2014 18:25
Negli anni cinquanta venne costituito il Gruppo Sportivo Corazzieri di Roma. in verità la storia remiera di questo Gruppo, che cessò la sua attività nel 1973, cominciò nel 1940 quando il singolista Giulio Biasin, della Bucintoro di Venezia, venne a far parte dei Corazzieri e fu segnalato...

GIUSEPPE TOSI - Discobolo

07.03.2014 18:25
Fu un Corazziere ed un eccelso discobolo Italiano (in precedenza praticò la pallavolo e il getto del peso) conseguì importanti risultati in campo nazionale e internazionale. Venne definito "eterno secondo" poichè, in diverse competizioni, ottenne la seconda piazza alle spalle dell'altro discobolo...

ISIDORO QUAGLIO - Rugbista

08.03.2014 10:56
Isidoro "Doro" Quaglio nacque a Rovigo nel 1942 e iniziò a praticare fin da giovanissimo sia il rugby  che il canottaggio. All'età di sedici anni esordì in serie "A" nella squadra del Rugby Rovigo, nella quale militò fino all'arruolamento nell'Arma dei Carabinieri  dove fu assegnato al...
Oggetti: 1 - 9 di 9